Aria di ripresa

Il PD è pronto a ripartire dopo la crisi: Il Sindaco non ha che da chiedere

Alcune dichiarazioni dell'On. Ubaldo Pagano, Segretario provinciale del PD, in merito alla situazione politica di Palo del Colle

Politica
Palo del colle sabato 08 settembre 2018
di La Redazione
On. Ubaldo Pagano
On. Ubaldo Pagano © n.c.

A quanti si chiedono ancora se la crisi politico-amministrativa che ha colpito il paese nei caldi mesi estivi sia realmente stata risolta, il PD di Palo del Colle risponde con un ‘SI’ deciso. Una risposta affermativa condivisa e ribadita anche dall’ Onorevole Ubaldo Pagano, Segretario Provinciale dello stesso PD.

‹‹Non è stato un travaglio semplice››, dichiara in merito, ‹‹il Sindaco riteneva necessario un azzeramento della giunta affinchè ci fosse un rinnovamento a trecentosessanta gradi, indispensabile al rilancio dell’azione amministrativa››. E questo azzeramento della giunta il PD lo ha accettato pur non condividendolo pienamente, come sottolinea l’On. Pagano, consapevole e convinto del buon operato svolto dagli ex assessori. Fra questi, Maria Alberga che nel 2016 fu eletta come consigliere con 345 voti e che, su invito del Sindaco, fu costretta a dimettersi dall’ Aula proprio per accettare la delega dei Servizi Sociali, una delega che si è vista sottrarre.

Sebbene la crisi pare si sia conclusa ‹‹ci sono ancora alcune criticità››, dichiara il Segretario Provinciale del PD, ‹‹legate ai nomi dei due consiglieri fuoriusciti dallo stesso gruppo del Sindaco››. Citando, dunque, Carulli e Cuonzo, il PD, attraverso le parole di Pagano, manifesta una speranza: che si raggiunga un punto di sintesi affinchè la maggioranza possa restare unita.

Una frattura, quella appena ricompostasi, che segna certamente il passaggio da una prima fase dell’amministrazione Zaccheo, in cui sono stati raccolti cospicui finanziamenti regionali, ad una seconda fase che ne vedrà il concreto utilizzo.

‹‹Ciò che è stato costruito in questi due anni, ora dovrà dare i suoi frutti. Questo è il momento di procedere tenendo unita tutta la maggioranza uscita dalle urne. Lavoreremo per realizzare quanto era stato promesso››. Sono le parole dell’Onorevole riguardo i bandi vinti fino ad ora e che hanno permesso a Palo del Colle di accedere ad importanti fondi regionali.

E non si tratta di due spiccioli, ma di una cifra che ammonta a circa dieci milioni di euro, destinati ad essere impiegati per interventi pubblici. Per citarne alcuni, la riqualificazione del centro sportivo Alisei e del Parco Auricarro, nonché della fogna bianca di Viale della Resistenza. Previsti anche lavori per la messa in sicurezza della discarica Trappeto del Principe, per la Biblioteca Comunale, oltre che per la riqualificazione urbana del centro storico e del centro comunale di raccolta (ccr).

Questi alcuni punti da cui si vuole ripartire. ‹‹Da parte nostra››, conclude l’On. Pagano, ‹‹saremo vicini al Sindaco: non ha che da chiedere a la sosterremo››

Lascia il tuo commento
commenti