Iniziative culturali per la città

Presentata la rassegna Lions ″Musica e Arte di Domenica al Purgatorio″

Un concerto al mese a partire da ottobre fino a marzo: spazio a tutti i generi musicali

Cultura
Palo del colle venerdì 14 settembre 2018
di Alessandra Savino
Presentazione della rassegna
Presentazione della rassegna "Musica e arte di domenica al Purgatorio" © Lions Club Palo del Colle

Poco più di un mese all’inizio della rassegna “Musica e Arte di Domenica al Purgatorio”, organizzata per il terzo anno dal Lions club Palo del Colle Auricarro con un obiettivo che merita d'essere condiviso dall’intera comunità palese. Raccogliere fondi per il finanziamento dei lavori di restauro delle dieci Madonne situate sotto gli archi di Palo del Colle. Questo il fine di un’iniziativa culturale che, attraverso appuntamenti musicali in grado di soddisfare ogni palato, mira a sensibilizzare i cittadini nella speranza che possano rendersi, con il loro contributo, partecipi del recupero di un patrimonio prezioso come quello delle icone votive.

Svelati, dunque, ieri, i nomi degli artisti e le date della rassegna, in occasione della presentazione dell’iniziativa, avvenuta alla presenza del Sindaco, del Presidente del Lions Club di Palo, Giuseppe Minerva, delle altre autorità lionistiche.

Ad ospitare, come ogni anno, gli appuntamenti in programma, la Chiesa del Purgatorio, ad eccezione del concerto previsto per il 22 dicembre che avrà luogo all’interno della Chiesa dello Spirito Santo. Si partirà il 28 ottobre con la performance di una cover dedicata ad uno dei protagonisti più rivoluzionari dalla musica italiana. Ad interpretare il grande Celentano sarà Nicola Castellano, con la sua band, “I Bisbetici Domati”, nata nel 2008 e reduce di numerosi concerti che l’hanno condotto a calcare l’ambito palcoscenico di Via Gluck.

La musica leggera lascerà il posto a quella lirica il 25 novembre, data in cui la splendida cornice barocca del Purgatorio ospiterà un concerto operistico che vedrà esibirsi il soprano Catia Barrile affiancata dal baritono Antonio Stragapede. Travolgenti duetti in cui saranno ripercorse le più belle arie della tradizione operistica rievocheranno la tematica più cantata in ogni epoca: l’amore.

L’evento previsto in occasione delle festività natalizie è frutto della collaborazione dei Lions con la Fondazione Vittorio Bari, realtà nota ai cittadini per il suo impegno a favore della divulgazione e promozione della cultura con particolare attenzione rivolta alla musica e alla sua capacità di coinvolgere ogni generazione. Sarà il 22 dicembre, dunque, che il pubblico della rassegna si sposterà presso la Chiesa dello Spirito Santo per assistere al Concerto Meditazione “Gloria in cielo e pace in terra” eseguito dal coro Frammenti di Luce. Accompagnato dall’orchestra e da un corpo di ballo, quest’ultimo condurrà gli spettatori in un mistico viaggio nel mistero del Natale attraverso i Vangeli.

Spazio alla musica classica nel mese di gennaio, precisamente domenica 27, giorno in cui Lorenzo Mondelli e Giovanna Valenti, rispettivamente nelle vesti di allievo e docente, regaleranno al pubblico un emozionante recital pianistico. “Generazioni a Confronto” è il titolo del concerto che segna il ritorno del giovane Mondelli, vincitore del Premio Prestigio Palese, istituito dai Lions, nel 2017, su un palcoscenico già calcato in passato.

Grande novità della terza edizione è rappresentata dall’introduzione del jazz, una scelta che parla agli amanti di un genere talvolta considerato di nicchia che merita di essere promosso presso il vasto pubblico. Protagonista di questo atteso appuntamento sarà Paolo Pace, in scena insieme al suo quartetto, di cui fanno parte Pietro Lomuscio, Umberto Fabio Lopez, Antonio Ninni. Saranno loro a condurre i partecipanti all’evento in un viaggio nelle atmosfere del jazz dalle origini fino ai nostri giorni.

La chiusura della stagione concertistica Lions, come di consueto, sarà dedicata alla donna e, dunque, affidata ad una voce femminile come quella di Marinella Milella che omaggerà la straordinaria Mina. Accompagnata dai validi musicisti che formano la sua band, “Solo Mina”, la Milella ripercorrerà i brani più significativi dell’ugola d’oro della canzone italiana.

Calerà, così, il 10 marzo, il sipario sull’ultimo degli appuntamenti previsti per questa edizione di “Musica e Arte di Domenica al Purgatorio”, ciascuno dei quali avrà inizio alle ore 19:30. Per info e costi sugli abbonamenti è possibile rivolgersi al Lions Club Palo del Colle Auricarro ai seguenti recapiti 337 327322, 080 9911609.


Lascia il tuo commento
commenti