Natura e cultura

Il Diakron Institute parla palese. A Rigenera lancia un viaggio dei sensi nel Parco d'Abruzzo

A dirigere la comunità globale di ricercatori è il giovane archeologo di Palo Luigi Lafasciano, insieme al greco-americano Andrew Gipe

Cultura
Palo del colle giovedì 01 settembre 2016
di Leonardo Giovanniello
Gipe, Lafasciano e il direttore artistico di Rigenera Nicola Vero
Gipe, Lafasciano e il direttore artistico di Rigenera Nicola Vero © PaloLive.it

Luigi Lafasciano, giovane archeologo di 27 anni e palese doc, e Andrew Gipe, greco-americano, hanno presentato ieri a Rigenera il loro primo progetto eco culturale, elaborato nell'ambito del Diakron Institute di cui sono direttori.

All'istituto collaborano altri 13 studiosi. La loro particolarità è l'eterogeneità nella sua forma più estesa: di razza, di luogo d'origine e di competenza. Il Diakron Institute è una comunità globale di professionisti e specialisti che esprimono i valori culturali di 11 diversi Paesi dei 5 continenti. Le possibilità delle moderne tecnologie li aiutano a collaborare come un network internazionale, mettendo in comune ricerche e studi multidisciplinari.   

Il progetto

Il progetto consente un'immersione nel Parco nazionale d’Abruzzo, dove poter effettuare una “esplorazione interculturale e studi” basata fondamentalmente sull'interazione dei partecipanti con i luoghi. Questa prima esperienza avrà luogo a Barrea, in provincia de L’Aquila, dove si trova l'omonimo lago.

L’immersione metterà in connessione natura e cultura. Il punto di partenza del Diakron Institute è una critica all’antropocentrismo, ovvero alla manipolazione del territorio perpetrata dall’uomo, in modo esagerato e pervasivo, rendendolo vivibile per sé ma creando le condizioni per farlo diventare invivibile per gli altri esseri viventi, animali e vegetali.

La “spedizione eco culturale”, della durata di sette giorni, permetterà di vivere nella natura abruzzese, cercando di far ascoltare tutti gli “strumenti musicali” della natura grazie alle “trappole sonore” di Fernand Deroussen, collaboratore dell'Istituto Diakron e affermato audio naturalista. In questo modo si potranno ascoltare e cercare di identificare i vari uccelli che popolano il parco naturale, i versi dei cervi che lottano per poter affermare il diritto di accoppiamento e gli ululati dei branchi di lupi.

L’intenzione degli organizzatori di questa innovativa proposta d'immersione nella natura si basa sulla multisensorialità. La natura va conosciuta non solo attraverso gli occhi ma attivando anche tatto e udito, al fine di vivere una perfetta interazione nella natura.

Il tour, in programma a settembre, sarà a pagamento per i partecipanti. Per qualsiasi informazione è possibile consultare il sito http://www.diakron.org.

Dopo l'illustrazione del progetto, i responsabili dell’Istituto Diakron sono passati dal palco delle presentazioni al prato adiacente al punto ristoro, per un concerto di musica funk-rock-hip hop dei Bloody Married, gruppo palese nato nel 2003. Attualmente è composto da Luigi Lafasciano alla batteria, Giuseppe Tullo alla chitarra, dall'mc Giuseppe De Natale, dal dj Fabio Sarcinella in arte Riot e da Emilio Trotta al basso.

 

Lascia il tuo commento
commenti