Le parole di Flavio Omobono all'amministrazione comunale

L'appello della CGIL dopo le dimissioni della Zaccheo

Il coordinatore della sede di Palo del Colle si rivolge alla maggioranza, protagonista di una frattura interna, che sosteneva il Sindaco

Politica
Palo del colle venerdì 06 luglio 2018
di La Redazione
CGIL
CGIL © n.c

Appresa la notizia delle dimissioni dalla carica di Sindaco da parte di Anna Zaccheo, giungono le dichiarazioni di Flavio Omobono coordinatore della CGIL di Palo del Colle:

‹‹Apprendo con dispiacere delle improvvise ed impreviste dimissioni da parte del Sindaco di Palo del Colle, spero che la frattura creatasi all'interno della maggioranaza che sostiene la giunta Zaccheo possa ricomporsi quanto prima, affinché la città di Palo del Colle possa avere un'amministrazione nel pieno delle sue funzioni che possa tornare a lavorare per il bene comune.

I cittadini di Palo attendevano da tempo una amministrazione progressista che avesse una visione a lungo termine di quello che la città deve diventare, eleggendo la d.ssa Anna Zaccheo a Sindaco due anni fa riponevano in Lei e nella sua maggioranza quella speranza che oggi non deve essere delusa››.

Un appello rivolto a quanti sono protagonisti di quella rottura interna che ha spinto la Zaccheo a spogliarsi del ruolo di 'primo cittadino'.

Lascia il tuo commento
commenti