Rassegna Park&Read

"Candore", l'erotismo si vede ma non si tocca

Domani alle 20 a Rigenera la presentazione dell'ultimo romanzo di Mario Desiati

Cultura
Palo del colle lunedì 20 marzo 2017
di Gennaro Totorizzo
Mario Desiati
Mario Desiati © Una casa sull'albero

Un viaggio nei meandri di una libido esplorabile ma in realtà irraggiungibile. Verrà presentato domani alle 20 a Rigenera "Candore", ultimo romanzo del celebre scrittore, giornalista e poeta pugliese Mario Desiati. Durante l'evento l'autore dialogherà con l'attrice e presentatrice Lisangela Sgobba. Interverrà la giornalista Antonella Gaeta

L'evento è inserito nella rassegna "Park&Read - Keep on reading" del laboratorio urbano, dedicata agli incontri letterari con gli autori nazionali e internazionali più affermati. 

 

"Candore"

Il libro, edito da Einaudi, narra le vicende di Martino Bux. Diciottenne in libera uscita durante la visita di leva, entra in un cinema a luci rosse, dove le donne che reputava irraggiungibili sono lì, davanti ai suoi occhi. Può guardarle senza essere visto, può goderne senza dover rendere conto a nessuno. Ma ben presto per Martino la pornografia diviene un'ossessione. Attraversa cosí un trentennio di storia del porno, passando per giornaletti, film, locali, privè e internet, fino ad arrivare a oggi. Il virtuale, l'irraggiungibile sovrasta il reale. Martino si ritrova a guardare e non toccare. A fare da sfondo una Roma, e più in generale un'Italia, in precario equilibrio tra bigottismo e trasgressione, moralismo e voyeurismo.

 

Mario Desiati

Mario Desiati è nato il 13 maggio 1977 a Locorotondo. Cresciuto a Martina Franca, si è occupato di cronaca politica e sportiva su diversi giornali locali. Nel 2000 ha conseguito la laurea in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari. Nel 2003 si è trasferito a Roma, dove è diventato caporedattore della rivista Nuovi Argomenti ed editor junior della Arnoldo Mondadori Editore, mentre cinque anni più tardi si è occupato della direzione editoriale di Fandango Libri. Ha scritto e pubblicato poesie, antologie, saggi e romanzi. Collabora con La Repubblica e L'Unità. Da un suo romanzo è stato tratto il film "Il paese delle spose infelici" di Pippo Mezzapesa. Le sue opere sono tradotte in inglese, tedesco, francese, spagnolo, olandese, coreano. Nel 2011 ha raggiunto la finale del Premio Strega con "Ternitti". 

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette