L'ENPA Bari è intervenuta a Palo del Colle

Messi in salvo ieri i venti cani rinchiusi nell'abitazione di Via Machiavelli

Giunte sul posto le forze dell'ordine chiamate dai volontari dell'Ente Nazionale Protezione Animali

Cronaca
Palo del colle venerdì 06 luglio 2018
di Alessandra Savino
cani segregati in casa a Palo
cani segregati in casa a Palo © n.c

Lieto fine per la triste vicenda che ha visto protagonisti circa venti cani, fra cui quattro cuccioli, rinchiusi da tempo in un’abitazione di Via Machiavelli a Palo del Colle . In seguito all’ intervento dei volontari dell’ ENPA Bari (Ente Nazionale Protezione Animali), nella giornata di ieri sono finalmente intervenute le forze dell’ordine. Queste ultime erano state contattate telefonicamente dagli stessi volontari, una volta giunti sul posto, oltre che preventivamente via pec. Responsabili della vicenda due donne all’ interno della cui abitazione i poveri cani vivevano segregati senza mai uscire.

‹‹Siamo entrati nella casa e la signora si è convinta semplicemente perchè le abbiamo parlato con calma. C’erano una ventina di cani che non mostravano segni evidenti di denutrizione, sicuramente molto stressati ma socievoli. L'odore all'interno dell'abitazione era insopportabile›› .

Con queste parole l’ENPA Bari ha raccontato, sulla propria pagina facebook, l’intervento effettuato ieri e a seguito del quale sono giunti sul posto vigili, carabinieri e agenti della forestale. Per i quattro cuccioli è sta già individuata la disponibilità di una persona intenzionata a prendersene cura dopo che sarà autorizzato il loro rilascio dal canile di Terlizzi dove si trovano sotto sequestro insieme a tutti gli altri cani liberati.

https://www.facebook.com/enpa.bari/videos/20602574...



Lascia il tuo commento
commenti