Interventi a sostegno dell'agricoltura

Danni da gelata: Palo del Colle è tra i comuni ammessi ai risarcimenti

Le verifiche effettuate sui terreni colpiti dal gelo a fine febbraio hanno portato al riconoscimento di un aiuto economico ad alcuni comuni fra cui la stessa Palo del Colle

Attualità
Palo del colle giovedì 12 luglio 2018
di La Redazione
Uliveti messi in ginocchio dal gelo
Uliveti messi in ginocchio dal gelo © Cno

In seguito agli accertamenti relativi ai danni causati dalle gelate che a fine febbraio hanno colpito le colture agricole delle province di Bari, Palo del Colle è risultata fra i comuni ammessi ai risarcimenti. Si tratta dei terreni compresi nei fogli catastali 22, 31, 32, 33, 34, 35, 36, dal 45 al 51, dal 53 al 73.

Dalle verifiche condotte da Unaprol, era emersa una situazione estremamente grave e decisamente peggiore rispetto a quella prospettata dopo le prime stime di inizio marzo: sarebbero 25 milioni gli olivi colpiti su cui il freddo ha provocato gemme bruciate, foglie cadute, cortecce spaccate e rami rotti. Stando ai dati di Unaprol pare ci saranno ripercussioni sulla prossima campagna di raccolta, registrando un calo della produzione tra il 15% e il 60%, a seconda delle regioni colpite. La Puglia è fra quelle che hanno riportato maggiori danni.

Le segnalazioni fatte alla Prefettura Prefettura, Assessorato regionale all’Agricoltura, Ufficio provinciale dell’Agricoltura di Bari, alle aree metropolitane di Bari e Bat hanno determinato, nei mesi scorsi, l’avvio di processi di verifica per l’accertamento dei danni. Determinante il ruolo delll’Unaprol che si è attivata scrivendo al Ministero delle politiche agricole per chiedere un intervento a sostegno delle imprese olivicole di tutte le aree, anche attraverso il rifinanziamento del piano olivicolo.

Così, martedì 10 giugno la giunta regionale ha preso atto della lista dei comuni ammessi al risarcimento approvata dal Ministero Politiche Agricole. Fra le città a cui sono stati riconosciuti i danni della gelata c’è, dunque, anche Palo.

Di seguito, l'elenco completo degli altri comuni in provincia di Bari e Bat ammessi:

Cassano delle Murge: intero territorio comunale; Corato: intero territorio comunale; Grumo Appula: intero territorio comunale; Ruvo di Puglia: intero territorio comunale; Terlizzi: intero territorio comunale; Toritto: intero territorio comunale; Binetto dal Fg. 8 al 15; Bitetto: Fg 31, 32, 33; Bitonto: Fg 15, 21, 22, 23, 32, 33, 34, 35, 45, 46, 47, 55, 56, 57, 58, 59, dal 66 al 72, dal 77 al 88, dal 94 al 97, dal 100 al 152; Giovinazzo: dal Fg 21 al 26, dal 29 al 42; Molfetta: Fg 12, 13, 14, 20, 21, 22, 23, 24, dal 28 al 53; Sannicandro di Bari: dal Fg 27 al 52; Andria: intero territorio comunale; Canosa di Puglia: intero territorio comunale; Minervino Murge: intero territorio comunale; Barletta Fg 81, 82, 83, 84; Bisceglie; Fg dal 37 al 68; Trani: Fg dal 66 al 111; Giovinazzo: Fg dal 21 al 26 e dal 29 al 42.

Lascia il tuo commento
commenti